fbpx
Villa Sticchi a Santa Cesarea Terme

Iscriviti e ricevi il 10% di sconto sul tuo prossimo Viaggio! 

Quali sono i borghi salentini più belli da vedere? Parti con noi in un tour del Salento alla scoperta delle bellezze storiche e architettoniche dei suoi meravigliosi borghi

Condividi questo articolo

Meta per eccellenza dei turisti, il Salento è sicuramente una delle meraviglie della Puglia. Una porzione, quella più a sud della regione, incantata e appartenente, per alcuni tratti, ad un’epoca antica dove lunghi tratti di coste azzurre si alternano a città e borghi tra i più belli e che vale la pena visitare.

Se stai preparando la valigia per il tuo prossimo viaggio in Puglia, ecco alcuni borghi in Salento che devi assolutamente visitare. 

 

Otranto

Il punto più a Oriente d’Italia. Partiamo il viaggio alla scoperta dei borghi salentini più belli da visitare con Otranto, un’antica città messapica che nel corso della sua storia si è arricchita della cultura greca, romana, bizantina e ancora quelle normanna, sveva, angioina e aragonese e che oggi conserva ancora questa poliedricità multiculturale.

Photo © SalenTiamo

Patrimonio dell’Unesco per la sua straordinaria bellezza e importanza storica, Otranto è una meta che richiede sicuramente un giorno di viaggio tutto per sè. 

Non puoi assolutamente perdere la bellezza della Porta Alfonsina, da cui si entra all’interno della città murata e poi passeggiare intorno ai suoi bastioni così come non può mancare una visita nel castello Aragonese, nell’abbazia di San Nicola e nell’Ipogeo messapico di Torre Pinta. 

Ipogeo Messapico di Torre Pinta © Comune di Otranto

Santa Cesarea Terme e Castro

Proseguendo sempre più a Sud da Otranto arriviamo ai meravigliosi borghi di Santa Cesarea Terme e Castro, distanti poco meno di 10 km.

La prima, come ricorda il suo nome, è una importante zona termale conosciuta già nel XIX per le sue acque sulfuree. Proprio per questo nei secoli si è arricchita di importanti ville nobiliari.

Villa Sticchi a Santa Cesarea Terme

Proseguendo verso Castro, invece, troviamo un antico borgo di pescatori dove ancora oggi è presente e ven visibile un meraviglioso borgo di origine medievale.

Castro in Salento

Specchia

Scendendo ancora più a sud ma spostandosi nell’entroterra troviamo Specchia.

Considerata una gemma nascosta, Specchia è uno dei migliori borghi del Salento da vedere.

Si tratta infatti di un piccolo insediamento che vanta una popolazione di circa 4500 abitanti, e molte delle cose più interessanti da fare in città sono incentrate sulla Piazza del Popolo che fa da cornice a un palazzo storico e a una bellissima chiesa barocca.

Specchia, Borghi più belli del Salento

Durante le ore trascorse a Specchia, potrai tra l’altro goderti un drink nei rinomati bar del luogo e apprezzare a fondo questo piccolo borgo salentino.

Presicce

Dopo aver visitato il piccolo borgo di Specchia, a meno di mezz’ora di auto potrai ammirare anche l’affascinante cittadina pugliese di Presicce incentrata su una piazza che vanta una delle più belle chiese barocche che avrai la fortuna di vedere.

Frantoi Presicce

Il borgo di Presicce famoso per i suoi numerosi frantoi sotterranei, scavati nella roccia e destinati alla produzione prima del grano e successivamente nel corso degli anni adibiti alla produzione dell’olio. 

Santa Maria di Leuca

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta dei borghi più belli nel Salento andando sempre più a sud fino ad arrivare al punto più basso dell’Italia, il punto dove il mar Adriatico incontra lo Ionio. 

Qui dovrai fermarti a visitare la Basilica di Santa Maria de finibus terrae dove, secondo una leggenda, si fermò San Pietro durante il suo viaggio verso Roma.

Chiesa di Santa Maria di Leuca

Dopo la visita di San Pietro questo luogo, un tempo dedicato alla dea Minerva, divenne luogo di culto cristiano nonchè uno dei principali punti di pellegrinaggio durante il medioevo. 

Gallipoli

Risaliamo adesso dal Versante Ionico fino a Gallipoli, meta conosciuta sicuramente per la movida estiva ma da inserire sicuramente nel tuo itinerario per una passeggiata tra i borghi più belli del Salento. 

Gallipoli, Cattedrale di Sant'Agata

Qui, infatti, troviamo la cattedrale di Sant’Agata, uno degli esempi più alti del barocco salentino e ancora la chiesa di Santa Maria della Purità.

Calimera

Terminiamo il nostro tour dei borghi più belli del Salento continuando a salire nell’entroterra. 

Ci spostiamo a Calimera, uno dei centri culturalmente più importanti del Salento.

Questo importantissimo borgo, infatti, è il centro della Grecìa Salentina, una isola linguistica composta da undici comuni dove, ancora viene tramandato il griko, una lingua di provenienza greca. 

La magia di questa terra, però, non finisce qui. Percorrendo la città troviamo la Sacra Roccia di San Vito, una roccia di epoca precristiana con un foro al centro, dove, secondo la tradizione, venivano effettuati dei riti pagani per propiziare la fertilità: una perfetta commistione tra la religione cristiana e le tradizioni pagane.

Leggi anche

Immersioni a Capo D'Otranto
Itinerari

Dove fare immersioni in Puglia

Sei un esperto sub o vuoi provare le immersioni per la prima volta? Scopri gli itinerari subacquei più belli della Puglia!

Iscriviti alla newsletter e ricevi il 10% di sconto sulla tua prima prenotazione

Prenota ora con Typney

Your way to stay